Patchwork con piastrelle in cementine colorate

Patchwork con piastrelle in cementite colorato

Introdotte nel mercato con l’avvento della rivoluzione industriale, le “cementine” vedono il loro successo a partire dai primi del ‘900, quando nasce la necessità dell’abitare, con l’elevata immigrazione nelle grandi città.

La cosa funziona perché, con l’utilizzo di questo nuovo pavimento, con elementi di forma quadrata o esagonale in cemento portland e decorate in superficie, si riescono ad ottenere ottimi risultati in termini di tempo, economicità ed estetica.

Oggi, questa “vecchia” tecnologia, viene rispolverata e rivisitata con nuovi parametri estetici. Infatti oltre ad essere installate in maniera omogenea con disegni tradizionali, è possibile divertirsi attraverso disposizioni disordinate che vanno a comporre un patchwork unico.

Un “patchwork” con piastrelle in cementine, può significare una soluzione per case moderne, che hanno bisogno di un tocco di colore e d’estro. 

Potete seguirci nella nostra rubrica “Imageoftheday” per scoprire prodotti e soluzione nel mondo dell’architettura.

3 Commenti
  • Hosting Italia

    2 luglio 2016 at 7:27 Rispondi

    Nemmeno io amo troppo le mattonelle ma queste sono veramente gioiose! Adoro quella soluzione del piano rivestito con quelle coloratissime piastrelle! Grazie per questi deliziosi articoli, Simona, sei una fonte di eterna ispirazione!

  • giorgio bollino

    9 febbraio 2017 at 16:45 Rispondi

    ciao, potrei sapere la marca delle piastrelle in foto? grazie

    • ArchiStudio502

      9 febbraio 2017 at 17:00 Rispondi

      Buon pomeriggio sign. Bollino. Mi dispiace ma non ho risposta a riguardo. Ma come ben sà esistono centinaia di aziende (soprattutto quelle italiane) che riproducono le tanto amate cementine, come Mutina modello Azulej o Ceramica Marca Corona. Spero di esser stato d’aiuto.
      a presto

Inserisci un commento